Condizioni generali di contratto e di pagamento

1. Campo di applicazione

Le presenti Condizioni Generali di Contratto e di Pagamento si applicano a tutte le offerte e prestazioni della fondazione Stiftung Jüdisches Museum Berlin (in prosieguo “SJMB”), rappresentata dal/dalla direttore/direttrice, Lindenstr. 9-14, 10969 Berlino, prenotabili online tramite il sito della fondazione Stiftung Jüdisches Museum Berlin o telefonicamente. Condizioni commerciali che differiscono dalle presenti non vengono riconosciute, salvo previo consenso scritto da parte della fondazione SJMB prima della stipula del contratto.

2. Stipula del contratto

Il rapporto contrattuale per la vendita di biglietti d’ingresso, biglietti per eventi, visite guidate o altri prodotti/servizi si intende concluso esclusivamente tra la SJMB e il cliente. Il cliente incarica la SJMB dello svolgimento dei contratti. I prodotti vengono venduti soltanto ai clienti finali e ai rivenditori autorizzati.

Con la conferma dell’ordine sul sito web della SJMB o mediante ordine telefonico/scritto presso il Servizio ai visitatori, il cliente presenta alla SJMB l’offerta, mirata alla conclusione di un contratto, per l’acquisto o l’utilizzo di tutti i prodotti e servizi presenti nel carrello. Tramite conferma via e-mail, la SJMB accetta l’offerta e la prenotazione è da considerarsi vincolante. L’invio di altre ricevute via posta è escluso. Una cancellazione è possibile solo in conformità alle seguenti condizioni.

La SJMB si impegna a fornire l’offerta online a fornitori di servizi esterni. Le prenotazioni hanno luogo nel sistema del negozio online del fornitore di servizi tecnico Giant Monkey Software Engineering GmbH. Il pagamento viene elaborato dall’azienda Paymill GmbH a nome e per conto della SJMB.

3. Prezzi e pagamento

I prezzi indicati per i biglietti d’ingresso, biglietti per eventi, visite guidate al museo e altri prodotti sono esenti da IVA ai sensi dell’Art. 4, comma 20 a dell’UStG (legge tedesca sull’IVA). Il pagamento viene effettuato in anticipo dal cliente con una delle modalità di pagamento offerte. Le prestazioni/i servizi prenotate/i tramite il Servizio ai visitatori possono essere pagate anche alla cassa il giorno della visita al museo. In casi eccezionali è possibile, previo accordo, effettuare un pagamento a posteriori vista fattura.

Il pagamento dietro fattura collettiva è consentito solo previo accordo apposito.

I buoni sono validi per tre anni a decorrere dalla fine dell’anno solare in cui sono stati acquistati. Dopodiché, non sono più considerati validi.

4. Invio/spedizione

L’invio della conferma, delle fatture, di biglietti Print@home e di biglietti d’ingresso avviene a rischio del cliente all’indirizzo e-mail da lui/lei fornito. La spedizione di prodotti ordinati avviene immediatamente dopo la ricevuta del prezzo d’acquisto. Il rischio della perdita accidentale della spedizione, dal momento in cui i prodotti vengono consegnati all’azienda incaricata della spedizione, viene trasferito al cliente. Qualsiasi sostituzione è esclusa. Finché il pagamento completo non è avvenuto, il prodotto rimane di proprietà della fondazione Stiftung Jüdisches Museum Berlin.

5. Ingressi al museo ed eventi

I biglietti d’ingresso consentono di accedere alla mostra/al museo nella data selezionata ed eventualmente nella fascia oraria selezionata. I biglietti per eventi permettono di partecipare all’evento prenotato.

Le fasce orarie si riferiscono soltanto al momento dell’ingresso. La durata di permanenza è illimitata nell’ambito dei regolari orari di apertura pubblicati sul sito www.jmberlin.de.

I biglietti d’ingresso e le conferme di partecipazione inviati per posta elettronica devono essere stampati in formato DIN A4 oppure mostrati in forma digitale sul proprio dispositivo elettronico prima di entrare come dimostrazione di pagamento. Tutti i biglietti online e le conferme stampati contengono un codice a barre. Fare attenzione a non piegarlo e a non danneggiarlo. Il codice a barre viene convalidato per mezzo di un apposito scanner. I biglietti d’ingresso non possono essere ceduti a terzi dopo l’entrata.

I biglietti d’ingresso ridotti o gratuiti sono validi solo in combinazione con un apposito documento che ne conferma il diritto. Il documento deve essere mostrato prima del controllo. Se non sussiste il diritto per l’acquisto di un biglietto ridotto o gratuito, è necessario pagare la differenza del prezzo standard alla cassa il giorno della visita.

Non è consentito rivendere commercialmente il biglietto. La SJMB si riserva il diritto di negare l’ingresso ai proprietari di biglietti manipolati, copiati o falsificati in altro modo. La SJMB si riserva altresì il diritto di prendere provvedimenti speciali per l’ingresso in caso di manifestazioni speciali. La fondazione è inoltre autorizzata a limitare l’accesso a singole aree o l’ingresso. In caso di perdita, furto o non utilizzo del biglietto d’ingresso online non viene concesso alcun rimborso.

6. Visite guidate e altri servizi

Per tutti gli workshop, visite guidate e altre offerte di gruppo vige una limitazione del numero dei partecipanti per ciascun appuntamento prenotato. Tali attività devono essere prenotate in anticipo e la prenotazione deve essere conclusa entro e non oltre 14 giorni prima della visita. Le conferme di prenotazione inviate per posta elettronica devono essere stampate dal cliente in formato DIN A4 e mostrate alla cassa prima di usufruire del servizio.

Gli workshop, le visite guidate e le altre offerte di gruppo vengono tenuti da una guida autonoma indipendente incaricata dalla SJMB. La SJMB si impegna a scegliere e incaricare una guida esperta. Per il resto, si applicano le modalità di visita guidata e di presentazione indicate sulla conferma di prenotazione.

La SJMB si riserva il diritto di apportare lievi modifiche al programma e di cambiare la guida. L’età dei bambini prenotati deve corrispondere alla fascia di età indicata per il corso. In caso contrario, ci riserviamo il diritto di escludere dalla partecipazione i bambini di età diversa. Salvo diversamente specificato esplicitamente, il prezzo d’ingresso non è incluso nel prezzo per le visite guidate e altri servizi.

Se il gruppo è in ritardo, la visita guidata viene accorciata di conseguenza. Dopo 15 minuti, decade il diritto di partecipazione alla visita guidata.

7. Foto e registrazioni audio/video

La SJMB si riserva il diritto, per determinati eventi, di autorizzare a persone addette o alla fondazione stessa lo scatto o la trasmissione di foto o la ripresa di registrazioni audio/video. Acquistando il biglietto d’ingresso, i visitatori esprimono il proprio consenso a poter apparire in foto o in registrazioni audio/video e che tali registrazioni possano essere pubblicate o utilizzate senza ricevere una remunerazione al riguardo, salvo interessi legittimi contrastanti dei visitatori. La SJMB è autorizzata a utilizzare e, in particolare, a riprodurre, diffondere, mostrare pubblicamente o rendere pubbliche tali foto/video/registrazioni, fin tanto che siano finalizzate allo scopo dell’evento e senza che una persona singola si trovi in primo piano.

8. Diritto del proprietario

Il direttore/la direttrice della SJMB esercita il diritto del proprietario nei locali e negli edifici del Museo Ebraico di Berlino. Inoltre, il direttore/la direttrice può concedere a persone delegate l’esercizio del diritto del proprietario. È necessario seguire le istruzioni impartite da chi esercita tale diritto. I visitatori che disturbano l’esercizio del museo o importunano altri visitatori possono essere esclusi dall’edificio del museo in caso di motivo e prova comprovati. L’ingresso può inoltre essere negato qualora il visitatore in questione violi le presenti CGC. Le persone che impediscono la vendita dei biglietti, che disturbano o che importunano i visitatori del museo possono essere espulsi dall’edificio. I visitatori possono essere espulsi dal museo se disturbano nel corso della visita o importunano altre persone. In tali casi, il prezzo d’ingresso non viene rimborsato.

Divieto di accesso all’edificio

Se viene impartito un divieto generale di accesso all’edificio, ciò vale sia per la visita delle mostre che per gli eventi organizzati nei locali e negli edifici del Museo Ebraico di Berlino. Per l’annullamento del divieto di accesso all’edificio è necessario presentare una richiesta scritta motivata. La fondazione Stiftung Jüdisches Museum Berlin avrà 3 mesi di tempo per decidere in merito.

Fumo

Nel Museo Ebraico di Berlino è vietato fumare. Il divieto si estende anche alle sigarette elettroniche. Si raccomanda di osservare le relative avvertenze. È consentito fumare solo nei locali esterni all’edificio.

Cibo e bevande

È consentito portare cibo e bevande nel Museo Ebraico di Berlino. Tuttavia, è vietato consumare cibi e bevande nei locali delle mostre e durante eventi in locali con spazi ristretti del Museo Ebraico di Berlino, salvo diversamente specificato espressamente (per es. nell’area caffè della mostra permanente). Tale divieto si applica anche a tutti i cibi e bevande venduti nel Museo Ebraico di Berlino.

9. Sicurezza

Obbligo di deposito nel guardaroba

Per motivi di protezione degli oggetti mostrati nelle mostre e nei locali del museo, gli indumenti esterni pesanti (cappotti, ecc.), gli zaini, gli ombrelli e le borse/zaini ingombranti devono essere depositati nel guardaroba, fatto salvo nei casi in cui vengano fatti presenti motivi eccezionali e urgenti per portare tali oggetti nelle aree espositive del museo. Questo regolamento si applica a tutti gli eventi nei locali al chiuso del Museo Ebraico di Berlino.

Controllo

Per motivi di sicurezza, il contenuto di borse, oggetti in possesso e di capi di abbigliamento quali cappotti, giacche e mantelli può essere controllato dal personale addetto alla sicurezza del Museo Ebraico di Berlino o da altre persone incaricate. Tutti gli oggetti, sostanze e materiali che potrebbero mettere in pericolo la sicurezza dei visitatori o compromettere negativamente la permanenza nel museo non sono autorizzati nell’edificio. I visitatori che si rifiutano di dare in custodia oggetti che potrebbero danneggiare gli oggetti esposti, una mostra o altri visitatori non saranno ammessi nei locali del Museo Ebraico di Berlino. In tal caso, il prezzo del biglietto del visitatore a cui è stato negato l’ingresso non verrà risarcito. In caso di eventi o altre occasioni speciali, potrebbe essere vietato portare con sé nei locali dell’evento borse o altri contenitori/zaini od oggetti ingombranti ai sensi dell’obbligo di deposito nel guardaroba nei locali dell’evento del museo.

Evacuazione

In caso di incendio o di altre situazioni di pericolo, i visitatori del Museo Ebraico di Berlino devono lasciare immediatamente il museo senza deviazioni seguendo i cartelli delle uscite contrassegnati. In tali casi, non sarà possibile prendere i propri oggetti dal guardaroba. È assolutamente obbligatorio rispettare le indicazioni del personale di servizio o di altre persone incaricate dalla fondazione Stiftung Jüdisches Museum per l’evacuazione dei visitatori.

10. Diritto di recesso

Il regolamento sul diritto di recesso in caso di contratti a distanza, ai sensi dell’Art. 312g Par. 2 Nr. 9 del BGB (Codice civile tedesco) non si applica ai contratti sulla prestazione di servizi nell’ambito di attività ricreative, se il contratto per la prestazione prevede una data o un orario specifici.

11. Cancellazione

I biglietti d’ingresso e i biglietti per eventi già pagati non possono essere né cancellati né rimborsati.

È possibile cancellare gratuitamente per iscritto visite guidate di gruppo e workshop entro e non oltre 5 giorni lavorativi in anticipo. Ai fini del rispetto del termine previsto fa fede l’arrivo della cancellazione presentata per iscritto presso la fondazione Stiftung Jüdisches Museum Berlin, Abteilung Bildung, Lindenstraße 9-14, 10969 Berlino o via e-mail all’indirizzo gruppen@jmberlin.de. Il visitatore si impegna a fornirne la prova.

In caso di cancellazione dopo il termine sopra menzionato o in caso di mancata comparizione del gruppo all’orario e alla data stabiliti, viene addebitato l’intero importo.

Non è possibile cancellare singole parti dell’offerta; in caso di riduzione del numero dei partecipanti, viene addebitato l’intero importo concordato. Il museo declina la responsabilità in caso di cancellazione dell’evento per motivi di forza maggiore. Un posticipo fino a 30 minuti dell’orario di inizio dell’evento prenotato non dà diritto alla riduzione dell’importo.

12. Recesso da parte della fondazione Stiftung Jüdisches Museum/indennizzo

Se l’evento non si svolge per motivi tecnici, organizzativi o di conservazione dei beni artistici, la fondazione Stiftung Jüdisches Museum si riserva il diritto di recedere dal contratto. In tali casi, gli importi pagati verranno rimborsati. Sono escluse ulteriori pretese di risarcimento. La fondazione Stiftung Jüdisches Museum Berlin, in caso di domanda debole o per cause di forza maggiore (per es. malattia della guida/dell’istruttore), si riserva il diritto di cancellare la visita guidata o il workshop. La cancellazione deve avvenire entro e non oltre una settimana prima dello svolgimento del corso prenotato. In tal caso, al visitatore non viene addebitato alcun costo. In caso di spese inutilmente sostenute o di altri disagi derivanti al visitatore a causa della cancellazione da parte del museo, la fondazione Stiftung Jüdisches Museum Berlin declina qualsiasi responsabilità.

13. Responsabilità

Si escludono richieste di indennizzo da parte del visitatore, eccezion fatta per richieste di risarcimento danni da parte del cliente basati su lesioni mortali, del corpo, della salute o su violazioni di obblighi contrattuali essenziali nonché la responsabilità per altri danni derivanti dall’inadempimento intenzionale o per grave negligenza degli obblighi da parte della fondazione Stiftung Jüdisches Museum, dei suoi rappresentati giuridici o collaboratori.

14. Disposizioni conclusive

Si applica il diritto della Repubblica Federale di Germania. È esclusa l’applicazione della Convezione di Vienna dell’ONU in materia di compravendita.

La fondazione Stiftung Jüdisches Museum Berlin si riserva il diritto di modificare in qualsiasi momento queste condizioni senza indicarne le ragioni. Tali modifiche non si applicano alle prenotazioni già effettuate.

Se dei singoli regolamenti risultassero o diventassero nulli o inefficaci, ciò non pregiudica la validità del resto del contratto. Il regolamento inefficace parzialmente o in toto viene sostituito con un altro regolamento che si avvicini il più possibile legittimamente allo scopo economico della disposizione inefficace.

Berlino è l’unico foro competente per commercianti, persone giuridiche di diritto pubblico o patrimonio separato di diritto pubblico per qualsiasi pretesa derivante dal presente contratto o a causa di esso. Ciò vale anche per coloro che non hanno un foro competente comune nella Repubblica Federale di Germania o per le persone che, dopo la conclusione del contratto, hanno spostato la propria residenza o luogo di domicilio al di fuori della Repubblica Federale di Germania o delle quali non si conosca la residenza o il luogo di domicilio al momento della citazione.

Versione: agosto 2017